• Category: Informazione
  • Hits: 395

E GIÀ! POI I COMPLOTTISTI SIAMO NOI.

Il Comune di Fidenza s'inventa la patente a punti per gli inquilini delle case popolari. Una mostruosità se non fosse anche un'imbecillità. Certo poi i complottisti siamo noi che diciamo da sempre come una serie di esperimenti sociali siano messi in atto per “cinesizzare” il nostro sistema.

Si badi qui non è una questione di bandiere o di schieramenti, ma di metodologie di controllo condivise, seppur in diverse strutture di potere piramidale. Quando si disse che la tendenza era verso la creazione di sistemi di questo tipo fummo trattati da folli... ed ora? Di fronte ad un palese esperimento cosa ci direte? Che è giusto, che va bene così? Ormai ci siamo abituati all'adesione entusiastica di un popolo ipnotizzato alle peggiori brutture.

La giustificazione e la teorizzazione della delazione, sperimentata su una fascia sociale debole, con gravissimi casi di vera fragilità. Perché diciamo questo? Perchè la patente si fonda appunto sulla delazione, anche se crea figure di controllo definendoli verificatori delle denunce che vengono però lasciate alle faide quotidiane tipiche delle situazione , spesso, colpevolmente degradate che caratterizzano le case popolari.

Ovviamente la patente a punti prevede sanzioni che possono arrivare allo sfratto ed anche premi al “Miglior delatore”? “Al bravo inquilino”?

Assisteremo quindi a “litigi delegati” che si risolveranno con “rapporti delatori incrociati”? E quand'anche non si risolvesse in caciara ritroveremo l'antica figura fascistissima del “capo-scala” del “responsabile di fabbricato” del “Kapo” con possibilità di perquisizione e controllo senza regole dell'abitazione.

Poco importa quali siano queste regolette, quel che conta èil precedente ed ilmetodo, direttamente mutuato dal Lasciapassare Verde e comunque e sempre in quel solco. Controllo, delazione, regole arbitrarie! Un bel mondo... se vi piace, ma anche a questo ci stiamo abituando... oppure no?

 

 

We use cookies
Sul nostro sito web utilizziamo dei cookie. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare il sito e l'esperienza dell'utente (tracking cookies). Potete decidere voi stessi se consentire o meno l'utilizzo dei cookie. Si prega di notare che se si rifiutano i cookie, l'utente potrebbe non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.