• Category: Informazione
  • Hits: 114

L''ARROGANZA DI UN PENNIVENDOLO

 

di giandiego

 

Si fatica a parlare di tale manifestazione d'arroganza, il riferimento personale è, in realtà, di secondaria importanza rispetto alla realtà di tale esternazione di assoluta superbia e tracotanza.

Sto parlando del 58°posto dell'Italia nella scaletta della libertà di stampa e della risposta piccata ed un poco isterica di alcuni direttori di testata (s'è parlato anche di 77°).

Alcuni di questi Capataz dell'informazione di regime (uno in particolare, un noto fact cecker senza macchia e senza paura, anzi il capo dei fact cecker) sono riusciti ad attribuire la colpa di tale vergognoso scivolone a chi legge e si informa da fonti differenti dal loro verbo santificato e vidimato dal sistema. INDEGNO!

Anzichè porsi domande sulla propria responsabilità si attribuisce all'informazione laterale la responsabilità di tale debacle etica. I professionisti dell'informazione per una volta indicati al pubblico ludibrio se la prendono con le loro stesse vittime. Dopo averle nutrite di mezze verità, quando non di vere e proprie menzogne montate ad hoc,dopo aver deformato e reso grottesca la verità, dopo essersi fatti complici attivi del Great Reset, dopo essersi venduti per un piatto di lenticchie; hanno il coraggio di riversare la responsabilità della loro stessa, assoluta nullità valoriale su chi subisce le conseguenze del loro disvalore.

Ho già detto, in altre occasioni di non essere un giornalista, ma uno scrittore, oggi me ne faccio vanto... meno male!

Un pensiero va al povero Assange che paga a durissimo prezzo il suo amore per la verità e, sinceramente, quando pensiamo ad un giornalista ci viene in mente lui, esempio fulgido ed eroe contemporaneo.

Esistono , oggi, giornalisti veri? Personalmente penso di sì anche se non farò nomi e sono proprio quegli Eroi di cui lo svendutissimo direttore di testata parla, definendoli responsabili di quel 58° posto... se non ci fossero loro, forse saremmo ancora più indietro in questa triste classifica