FENDER IL PESCATORE

(Fender il Pescatore,forse l'opera migliore dell'autore, per quanto riguarda la saga eralloniana. Quantomeno al momento in cui si scrive ed in attesa de l'Historia del Grande Viaggio e del Trono oscuro che concluderanno la saga insieme alla ristampa del Pellegrinaggio di Maout. Molte cose quasi pronte nel calderone fatato di Quanta Radio Edizioni)

 

Fender è un Ascim! Una figura ponte fra il mondo dei "Figli della Magia" ed il mondo degli "Esseri".

Un guerriero perfetto, un mago vuoto ed un sapiente. È l'ultimo degli Ascim ed è anche un umano ed un pescatore, ma solo casualmente. Una narrazione dei tempi della "Caduta". Quando già il primo impero era in disfacimento.

Piegato e ferito dalla follia soprattutto umana. Egli costituirà, non del tutto coscientemente, quantomeno all'inizio, la "Compagnia del Vagabondo Sapiente" che dovrà portare a termine, fra mille vicissitudini, un importante compito. È in realtà, anche se indipendente ed auto-conclusivo il primo libro della saga. Anche se esce da buon ultimo. Ci consegna l'inizio della follia che poi si radicherà fra gli esseri sino a condurli al Caos.

Un racconto d'amore... perché è sempre l'amore a fondamento d'ogni viaggio, d'ogni avventura, d'ogni percorso. Un racconto di magia, ma anche d'intelligenza e d'empatia. Si riconosce Erallon nel racconto, ma è un Erallon leggermente diverso, anche se non in modo traumatico.

Sottotraccia l'imbecillità dei pretesti del potere e dell'affermazione personale, l'importanza del divino e dell'apertura mentale necessaria ad accoglierlo nella sua immanente completezza, ma questo fa parte del "messaggio" di tutta la saga e permane in questo libro. Compariranno i draghi, che non si sono ancora ritirati e i "figli della magia" che nonostante la stupidità, "soprattutto umana", ancora popolano la Foresta Sacra.

Puoi acquistarlo qui

We use cookies
Sul nostro sito web utilizziamo dei cookie. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare il sito e l'esperienza dell'utente (tracking cookies). Potete decidere voi stessi se consentire o meno l'utilizzo dei cookie. Si prega di notare che se si rifiutano i cookie, l'utente potrebbe non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.