INNOCENTE E' CHI MUORE

L'innocente è chi muore quando parla il cannone

Non esiste ragione, non c'è guerra giusta

Non esiste, non c'è per chi stadietro al fucile

gli eroi sono morti e chi vive porta il senso di colpa.

Da infinite macerie in ogni parte del mondo

voi che avete avuto ricchezza da un canto di morte.

Voi che possedete il racconto e narrate dell'ira

della rabbia funesta del giusto,

Non esiste giustizia in un campo minato.

Solo fame, dolore, sangue e vergogna

Non esiste giustizia se tu ammazzi il fratello

Ed il gioco selvaggio nel cercar le ragioni

Nel rivender bandiere già cadute da tempo.

È la patria, il confine, l'etnia, il possesso.

Nella guerra non ci sono ragioni, soltanto follia.

 

We use cookies
Sul nostro sito web utilizziamo dei cookie. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare il sito e l'esperienza dell'utente (tracking cookies). Potete decidere voi stessi se consentire o meno l'utilizzo dei cookie. Si prega di notare che se si rifiutano i cookie, l'utente potrebbe non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.