POETICA ESTEMPORANEA ( di Paolo Scatragli tratta da facebook)

 
Scorreranno nel fuoco
le figurine che ci regalate,
le vostre maschere , frustate dalla pioggia
si scioglieranno come zucchero.
Visi potenti, fronti alte impomatate
dal cerone della giustizia che non c'è,
l'insulto agli ultimi, l'insulto a ciò che resta
del vostro regno.
C'è solo ombra
ma non c'è luce a generarla,
è la partenogenesi dell'abisso,
il vostro sorriso.
Lontano
i miseri trasportano brandelli di carne
verso il muro, oltre quel vostro muro
dove ogni orizzonte è dipinto da uno schermo.
Scorreranno nel fuoco
le vostre maschere di cera.
Pare impossibile, noi aspettiamo, noi
alitiamo calore.
Noi, colpevoli
di aver creduto sempre, senza pudore
alla vostra bestemmia, a tutto ciò
che voi odiate ammettere.
 
Immagine "Circe di Grosz"
 
 

We use cookies
Sul nostro sito web utilizziamo dei cookie. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare il sito e l'esperienza dell'utente (tracking cookies). Potete decidere voi stessi se consentire o meno l'utilizzo dei cookie. Si prega di notare che se si rifiutano i cookie, l'utente potrebbe non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.