Politica

  • Written by: Giandiego
  • Category: Politica
  • Hits: 282

LA LOGICA DEL PACIFINTO

 
Otto anni di relativismo pacifinto,nel racconto della guerra d'Ucraina, per i quali la pace è solo quella della NATO.
Molti di più di miopia geopolitica che hanno permesso l'accerchiamento della Russia da parte delle basi NATO. contravvenendo agli accordi di Minsk.
Qui nessuno è un burattino putiniano, ma la verità storica è innegabile. Dove eravate con le bandiere multicolori mentre truppe di nazisti ucraini martirizzavano il Dombass? Dove eravate e dove siete di fronte al bombardamento costante della striscia di Gaza? Il Pacifismo ha empatia per popoli e non è mai asservito ad una parte.
Oggi permettete l'invenzione del Grande nemico,anzi, siete arte di questo racconto è questo il vostro concetto di pace? Missili nucleari sotto al Cremlino?
Della diplomazia delle tartine di caviale invece cosa ci dite?
Il Pacifismo del nulla, figlio diretto del progressismo della retorica e delle frasi fatte.
Quello che chiamate progresso e crescita è l'imposizione del racconto del potere atlantista. Voi fermate la Storia e pretendete di piegarla ad un racconto già morto, abbiate almeno la dignità di non chiamarvi progressisti.
G.M. (scrivano)
  • Written by: Giandiego
  • Category: Politica
  • Hits: 206

DALLA PADELLA ALLA BRACE

 
 
Esiste quindi qualche cosa di peggio che essere un free-vax-untore?
Sembra di sì avere dubbi sulla Santa Crociata d'Ucraina. Essere non dico filo russo, ma anche solo non convinto della giustezza assoluta d'una guerra inutile.
Ricordare le responsabilità della NATO e la realtà neo-nazista del paese ex sovietico è peggio che disfattismo e presto sarà tradimento.
Un racconto distorto, parziale, relativizzato portato avanti con la complicità di tutto il cosiddetto arco costituzionale ed anche oltre.
Se poi sei Free-Vax e critico con la Santa Crociata d'occidente... preparati ad essere nulla, a non avere diritti, ad essere censurato e zittito. Con la cortese partecipazione di coloro che hanno ancora l'impudenza ed il vergognoso coraggio di definirsi progressisti.
G.M. (disperatamente scrivano)

We use cookies
Sul nostro sito web utilizziamo dei cookie. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare il sito e l'esperienza dell'utente (tracking cookies). Potete decidere voi stessi se consentire o meno l'utilizzo dei cookie. Si prega di notare che se si rifiutano i cookie, l'utente potrebbe non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.