• Category: Uncategorised
  • Hits: 242

Quanta Radio Edizioni

L'editorialità sociale e consociata in divenire.

È ormai palese che le case editrici si stiano trasformando in forme di sfruttamento dello scrittore piuttosto che in investimenti sulla diffusione dello stesso. L'editoria italiana realizza il suo primo guadagno sulla “buona fede e volontà” di chi sogna e per questo scrive.

Quanta radio è una “strada povera per scelta di campo”, nasce dall'associazionismo oltre che da un'idea di Antonio Persia, cantautore e poeta. Si pone “A ponte” fra l'auto pubblicazione e l'editoria tradizionale.

Sfrutta tutti i canali possibili e garantisce, a richiesta,  la pubblicazione sia sulle piattaforme self-publishing che in piccole tirature da 30-100 pz., sempre garantendo assoluta trasparenza nei costi e la proprietà intellettuale dell'autore, richiedendogli collaborazione e partecipazione piuttosto che d'affidargli il proprio futuro letterario.

Agisce anche come agenzia dando tutta l'assistenza necessaria all'editing e all'impaginazione.

Purtroppo ogni azione sopracitata ha un costo, che comunque l'autore dovrebbe sopportare, anche agendo in proprio (a prezzi probabilmente superiori) e non avendo i canali di propaganda e diffusione che Quantaradiotv garantirebbe mediante la radiofonia e il sito. Mediante l'assistenza e la condivisione puntuale e continua del percorso.

In divenire, abbiamo detto, perché l'intenzione e diventare grandi e molto dipenderà anche dai nostri autori che con noi condivideranno il percorso.

Ogni passo, verrà concordato con l'autore, che rimarrà, sempre, proprietario di sé stesso salvo scegliere i livelli di condivisione. Ogni  passo, verrà relazionato e scelto insieme, ogni costo relazionato al netto. Quanta radio Edizioni richiederà solo il !0% delle transazioni finali a libro stampato oltre ad un contributo per l'editing ed impaginazione, successivi alla lettura ed all'accettazione dello scritto.